Il 15 febbraio, alle 21.30, nuova diretta su Facebook, Youtube e Linkedin. Si parlerà dei sensi unici a Montesilvano (PE) e dell’uccisione dell’orso Juan Carrito in Abruzzo. Ospiti  l’architetto Giuseppe Di Giampietro, consulente tecnico di AIFVS, e Mauro Di Cola, presidente del Comitato Comitato di Quartiere Villa Canonico e Villa Verrocchio. Pallotti, Ciaramella e Ronzullo: «Giusto sensibilizzare sulla strage di animali sulle strade italiane»  

COMUNICATO STAMPA DELL’ASSOCIAZIONE UNITARIA   FAMILIARI E VITTIME DELLA STRADA ODV

Il 15 febbraio, alle 21.30, nuova diretta su Facebook, Youtube e Linkedin. Si parlerà dei sensi unici a Montesilvano (PE) e dell’uccisione dell’orso Juan Carrito in Abruzzo. Ospiti  l’architetto Giuseppe Di Giampietro, consulente tecnico di AIFVS, e Mauro Di Cola, presidente del Comitato Comitato di Quartiere Villa Canonico e Villa Verrocchio. Pallotti, Ciaramella e Ronzullo: «Giusto sensibilizzare sulla strage di animali sulle strade italiane»

I problemi dei sensi unici sulle strade di Montesilvano, in provincia di Pescara, e l’uccisione di un orso in Abruzzo. Saranno questi gli argomenti che verranno affrontati il 15 febbraio, alle 21.30, nella nuova diretta su Facebook, Youtube e Linkedin organizzata dall’Associazione Unitaria Familiari e Vittime della Strada ODV (AUFVS), che riunisce l’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada ODV (AIFVS) e l’Associazione Mamme Coraggio e Vittime della Strada ODV (AMCVS). Sotto la regia di Biagio Ciaramella, il giornalista Dino Stefano Frambati condurrà la trasmissione dove saranno ospiti l’architetto Giuseppe Di Giampietro, consulente tecnico di AIFVS, e Mauro Di Cola, presidente del Comitato di quartiere costituito contro i sensi unici di via Emilia-Lazio-Chieti a Montesilvano (PE). Saranno presenti anche Alberto Pallotti, presidente dell’AUFVS e di AIFVS ed Elena Ronzullo, presidente dell’AMCVS.

Montesilvano è una città turistica di 54mila abitanti integrata con Pescara. La decisione del sindaco di trasformare un asse storico di quartiere in un canale di traffico a senso unico di quasi 1,5 km, senza un piano di traffico né concertazione con gli abitanti, ha creato problemi e rischi per il quartiere lungo le vie Emilia-Lazio-Chieti. I cittadini si sono costituiti in comitato e stanno protestando, sollevando i problemi e i pericoli che creano i sensi unici all’interno di quartieri storici, quindi su strade strette e lunghe. Il presidente del comitato, Mauro Di Cola durante la diretta approfondirà le problematiche causate dai nuovi sensi unici: dalla desertificazione e crollo delle vendite ai lunghi tragitti con alti consumi di carburante e relativo inquinamento, dalla congestione sulle vie principali ai problemi di accesso nei giorni di mercato, fino ai problemi di sicurezza dovuti alla velocità, in particolare davanti alle tre scuole presenti lungo l’asse.

L’architetto Giuseppe Di Giampietro, consulente di AIFVS, spiegherà che cosa prescrivono in proposito le norme per il traffico urbano e cosa si potrebbe fare in un contesto urbano così denso per rendere meno pericoloso il traffico.

Durante la diretta si parlerà anche della morte dell’orso Juan Carrito sulla SS17, sempre in Abruzzo, e della strage di animali sulle strade italiane.

Juan Carrito era un giovane orso marsicano diventato famoso su media e social network per i suoi comportamenti confidenti. Il 23 gennaio scorso è morto investito lungo la SS17 all’altezza di Castel di Sangro, una strada tristemente nota per avere già causato la morte di una femmina di orso nel 2019. Il giovane alla guida del veicolo che ha investito l’orso e la sua fidanzata fortunatamente sono rimasti illesi. La morte di Juan Carrito solleva tanti interrogativi sia sulla sicurezza stradale e sia sulle responsabilità degli uomini nei confronti degli animali. Nel corso della diretta su Facebook, Youtube e Linkedin l’architetto Giuseppe Di Giampietro. Parlerà dei rischi oggettivi per la sicurezza degli uomini e per gli animali sulle strade extraurbane a carreggiata unica e scorrimento veloce.

«Come associazioni ci occupiamo a 360 gradi di sicurezza stradale», dicono Alberto Pallotti, Biagio Ciaramella ed Elena Ronzullo, «la nostra attenzione si rivolge adesso anche ai pericoli che gli animali vivono sulle nostre strade e alle conseguenze per gli umani che le percorrono e, magari, investono orsi, cervi, cani, gatti e così via. Ringraziamo l’architetto Giuseppe Di Giampietro che ci sprona in difesa degli animali. Oggi lui apre un nuovo fronte per la sicurezza stradale sul quale concentreremo il nostro lavoro. Certamente in futuro faremo altre trasmissioni per sollevare il problema degli animali che vengono investiti e uccisi sulle strade italiane e delle conseguenze che questi incidenti hanno su chi guida. Invitiamo chiunque sia a conoscenza di strade o situazioni pericolose da questo punto di vita a segnalarcelo».

Per info:

www.vittimestrada.eu

aifvsufficiostampa@vittimestrada.eu

Biagio Ciaramella, cell. 330 443 441

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *