Vai a…

Giustizia Per Luigi

Sicurezza Stradale

Giustizia Per Luigi on YouTubeRSS Feed

19 luglio 2018

Morte dello chef Alessandro Narducci: la collega Bowerman lancia una campagna sulla sicurezza stradal


Morte dello chef Alessandro Narducci: la collega Bowerman lancia una campagna sulla sicurezza stradale
https://roma.fanpage.it/morte-dello-chef-alessandro-narducci-la-collega-bowerman-lancia-una-campagna-sulla-sicurezza-stradale/

Dopo il tragico incidente in cui, lo scorso 22 giugno, sono morti a Roma lo chef del ristorante Acquolina Alessandro Narducci e la collega Giulia Puleio, un’altra famosa collega ha deciso di lanciare una campagna sulla sicurezza stradale. Si tratta di Cristina Bowerman, chef del ristorante stellato Glass Hostaria, che su Twitter ha lanciato l’hashtag #iotornoacasadinotte.
ROMAINCIDENTI STRADALI ROMAULTIME NOTIZIE 29 GIUGNO 2018 21:16 di Francesco Loiacono
“Io torno a casa di notte”, preceduta dall’hashtag, la campagna sulla sicurezza stradale lanciata questa mattina dalla chef Cristina Bowerman: “Le strade di Roma sono pericolose di giorno, ma terribili di notte – ha scritto la cuoca stellata su Twitter – #iotornoacasadinotte nasce proprio per sensibilizzare su questo con riferimento alle categorie di lavoratori costrette a rincasare tardi. Roma Capitale deve ascoltarci. Usate anche voi l’hashtag e condividete”. L’iniziativa arriva dopo il tragico incidente in cui, lo scorso 22 giugno, sono morti lo chef del ristorante Acquolina Alessandro Narducci e la collega Giulia Puleio. I due erano su uno scooter sul Lungotevere della Vittoria, nella Capitale, quando sono stati travolti da un uomo alla guida di un’auto, una Mercedes Classe A. Le indagini della procura di Roma sulla dinamica dell’incidente e sulle condizioni dell’automobilista al momento dell’impatto – per capire se fosse sotto effetto di alcol o al telefono mentre era al volante – sono ancora in corso, anche se al funerale di Narducci la madre dello chef ha rivolto parole dure all’uomo che ha causato la morte del figlio: “Chi si è permesso di togliermi e togliervi a tutti questa gioia avrà una doppia giustizia, quella terrena e quella divina. E che non me ne voglia, ma non avrà mai il mio perdono”.
Anche a distanza di giorni, comunque, la rabbia e le reazioni dopo l’incidente costato la vita ai due giovani chef non si placano. Stamattina è toccato a Cristina Bowerman, una delle istituzioni culinarie della Capitale con il suo Glass Hostaria, sottolineare come le strade di Roma siano pericolose per chi torna a casa di notte ma non solo. La chef ha deciso di passare dalle parole ai fatti, pubblicando su Twitter una sua foto in bicicletta con un cartello con l’hashtag della campagna sulla sicurezza stradale: “Con la speranza che possa diventare virale”, ha poi spiegato la chef alla testata Gambero Rosso, che ha subito sposato l’iniziativa. Una campagna che naturalmente parte dai cuochi, più soggetti a spostamenti notturni, ma si rivolge a tutti i cittadini della Capitale.
continua su: https://roma.fanpage.it/morte-dello-chef-alessandro-narducci-la-collega-bowerman-lancia-una-campagna-sulla-sicurezza-stradale/
http://roma.fanpage.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie daAversa

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com